Edoardo Scarpetta

Eduardo Scarpetta, nato a Napoli il 13 marzo del 1853, fu tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento uno dei più importanti attori e autori del teatro napoletano. Esordì giovanissimo come attore al teatro San Carlino ed entrò all'età di 19 anni a far parte della compagnia di Antonio Petito.
Autore e interprete di grande successo di un repertorio comico e disimpegnato, tradusse e rielaborò in dialetto napoletano moltissime pochades francesi. Eduardo Scarpetta è stato il capostipite di una generazione di artisti che hanno caratterizzato il teatro napoletano del 900. Ebbe moltissimi figli (riconosciuti e non) tra cui Vincenzo Scarpetta, Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, e quindi Luca e Luigi De Filippo e Mario Scarpetta come nipoti . Tra le sue opere di maggior successo ricordiamo " Lo Scarfalietto" , ‘Na Santarella", " Miseria e nobiltà" - " O' Miedeco d'e pazze".
Morì il 29 novembre del 1925, all'età di 72 anni.

Leggi l'articolo di Bruno Aletta "Edoardo Scarpetta: L'arte della risata"   Espresso napoletano, luglio 2006