Enzo Striano

Enzo Striano nasce a Napoli nel 1927. Dagli anni Cinquanta svolse intensa attività giornalistica collaborando tra l’altro con la redazione napoletana dell’Unità. Insegnante di italiano e storia, pubblicò con l’editore Loffredo vari testi scolastici. Molti dei suoi lavori furono pubblicati dopo la sua morte sulla scia del grande successo di pubblico e di critica ottenuto con il romanzo “Il resto di niente” pubblicato nel 1986 pochi mesi prima della sua prematura scomparsa. Dal romanzo è stato tratto recentemente (2004) l’omonimo film di successo con la regia di Antonietta De Lillo. Tra i testi e romanzi più importanti oltre a “Il resto di niente”, “I giochi degli eroi” (1974), “Il delizioso giardino” (1975), “Indecenze di Sorcier”(1978) e le pubblicazioni postume “Cattiva coscienza. Falsi miti e romanzo su Napoli” e “Giornale di adolescenza”. Muore a soli sessanta anni nel 1987 a Napoli.

Leggi l'articolo di Bruno Aletta "Enzo Striano. Il resto di Napoli"  Espresso napoletano, luglio 2007

.