Salvatore di Giacomo

Salvatore Di Giacomo nasce a Napoli il 13 marzo 1860. Dopo varie esperienze di collaborazione con quotidiani e riviste del tempo diventa direttore della sezione Lucchesi Palli della Biblioteca Nazionale di Napoli. Fine narratore, appassionato ricercatore e autore di opere teatrali (Assunta Spina la più famosa resa ancor più celebre dalla riduzione cinematografica con Eduardo De Filippo ed Anna Magnani in una pellicola del 1947) deve gran parte della sua fama ai versi di indimenticabili melodie napoletane. "Era de maggio", "Luna nova", "Marechiare", "Palomma 'e notte", "Carulì" le sue canzoni più famose. Muore nell'aprile de 1934. La sua poesia colta ed elegante è ancor oggi oggetto di importanti studi critici e rappresenta una delle testimonianze più feconde della lirica europea di fine Ottocento.

Leggi l'articolo di Bruno Aletta "Salvatore Di Giacomo: un lirico dalle emozioni partenopee"  Espresso napoletano, aprile 2006